Area riservata

slider-menopausa-2.jpg

Per quanto riguarda il rapporto beneficio/rischio della TOS, nell'ultimo decennio è stata svolta una rivalutazione soprattutto in relazione al rischio cardiovascolare.

Una recente dichiarazione di consenso della Società Italiana della Menopausa (SIM 2017) ha raccolto le indicazioni sulla terapia ormonale in menopausa da parte delle principali società di menopausa (The American Society for Reproductive Medicine, The Asia Pacific Menopause Federation, The Endocrine Society, The European Menopause and Andropause Society, The International Menopause Society, The International Osteoporosis Foundation e The North American Menopause Society).

La TOS è dunque la terapia più efficace per il trattamento della sintomatologia climaterica, dai sintomi vasomotori alla sindrome genitourinaria.

Non esiste dosaggio o prodotto ideale adatto per tutte le donne a qualsiasi età, ma in generale, possiamo affermare che la TOS garantisce numerosi benefici:

  • Sintomatologia Climaterica: è la terapia più efficace per i sintomi vasomotori e urogenitali; può indurre inoltre un miglioramento anche di altri disturbi correlati alla menopausa, come dolori articolari e muscolari, instabilità emotiva, disturbi del sonno e disfunzioni sessuali.
  • Osteoporosi postmenopausale: è efficace nel controllare il turnover metabolico dell’osso e prevenire la perdita di massa ossea correlata alla menopausa, riducendo l’incidenza di tutte le fratture osteoporotiche
  • Altri benefici: ha effetti positivi su cute, tessuto connettivo, cartilagini articolari e dischi intervertebrali


 


itismychoice.it

VivoLeggera

Le nostre indagini